Molte persone decidono di investire sugli orologi o comunque di acquistarli di seconda mano perché spesso sono presenti delle edizioni limitate, presenti sul mercato per un breve periodo di tempo e dopo quasi introvabili.
Tra i marchi più ricercati troviamo ovviamente i Rolex, ma anche i Daytona, i Patek, gli Audemars o i Cartier.
Ci sono molti altri brand che vengono utilizzati come investimento ma non sempre riescono a fruttare ciò che realmente si spera perché potrebbero all'improvviso perdere di valore.

Come vendere degli orologi usati

Nella decisione di vendere un orologio sono presenti innumerevoli motivazioni come ad esempio essersi stancati di quel modello, averlo ricevuto in regalo ma non apprezzarlo al massimo oppure averlo acquistato lo scopo di rivenderlo in futuro per tranne un profitto.
La compra vendita di orologi usati è molto più frequente di quello che si possa pensare; molti segnatempo vengono venduti per poterne acquistare altri, per poi venderli nuovamente e acquistarne ancora, e così via.

Per poter vendere un orologio vintage bisogna essere ben documentati su quello che è il valore effettivo del bene perché ci si potrebbe ritrovare a chiedere un prezzo troppo alto e quindi nessuno lo acquisterebbe, oppure venderlo per un prezzo inferiore al suo valore e perdere un ritorno economico consistente. Controllando la referenza, cioè il codice che identifica l'orologio, si possono ottenere tantissime informazioni specifiche su quel modello; quelle serviranno a fare una stima esatta del valore.

La referenza si trova sul fondello, potrebbe essere sia nella parte esterna che interna; bisogna fare attenzione a non confondersi con le cifre che riguardano il numero di serie.
Un orologio vintage dovrebbe avere una garanzia che ne attesti l'autenticità; grazie alla garanzia non solo è possibile risalire alla referenza ma ne aumenta anche prezzo di mercato.

Dove vendere orologi vintage

Prima di decidere dove vendere il proprio orologio vintage bisogna capire in quale fascia rientra. Quando si tratta di modelli ricercati ma di un livello medio o medio-alto, si può ricorrere a venditori online che siano specifici o meno nella vendita del bene.
Si possono vendere orologi usati online e in negozi fisici, quando invece, l'orologio rientra in una categoria alta e quindi di lusso è meglio diffidare dalle vendite online, non sarebbe sicuro nel per il venditore ne per il compratore. In questi casi sarebbe ideale rivolgersi a delle case d'aste che, non solo ne stimeranno il valore effettivo, ma si occuperanno anche della vendita; tra le case d'aste più affidabili troviamo: Antiquorum, Chiristie's e Sotheby's.
Se la casa d'aste non fa per voi, potete cercare sul web delle gioiellerie nella vostra zona che si occupano della stima e della vendita di orologi di lusso.

Acquistare orologi usati

Acquistare un orologio vintage di seconda mano è un'operazione per la quale va mostrata la massima accortezza questo perché online sono presenti tantissimi truffatori; questo sta a significare non solo che potrebbero vendere dei falsi ma anche modelli che, anche se originali, non rispettano le caratteristiche richieste.
Comprare un orologio online significa affidarsi a delle foto e non poter osservare il prodotto da vicino, in casi del genere meglio diffidare da prezzi troppo allettanti che potrebbero portare a modelli esteriormente perfetti ma non funzionanti. Per essere certi di fare un buon acquisto è meglio rivolgersi a venditori autorizzati e affidabili, questo sia online che fisicamente.

Di exusato