Pesca sportiva al mare: è possibile?

La pesca sportiva di solito fa riferimento alle acque dolci. Tuttavia i più avventurosi e temerari si domandano spesso se sia possibile effettuare questa attività in acqua salata piuttosto che per laghi e fiumi. Facciamo chiarezza a riguardo anche basandoci sui consigli di Pesca Sportiva San Paolo

Pesca sportiva in mare: cosa sapere

In linea generale pesca in mare e pesca in acque dolci sono due attività affini allo stesso sport ma che si compiono in maniera differente. Non si approccia allo stesso modo, in primis, perché la fauna acquatica di fiumi e laghi è diversa da quella di mate, e poi perché cambia il tipo di esca da utilizzare.

Chi ancora non conosce il settore scoprirà nei negozi settoriali che esistono più tipi di esche, a seconda dei tupi di pesce. Se ad esempio ti rechi nei laghetti artificiali, le esche più usate sono delle camole di farina. Dopo averle messe sull’amo, quest’ultimo verrà completamente coperto.

Viceversa, la pesca sportiva in mare aperto richiede l’uso di un’esca giusta. In questi ambienti, infatti, non solo cambia la concorrenza tra pescatori, ma è ancora più agguerrita la difesa dei pesci, a differenza dei laghetti.

Non mollare mai la presa

Insomma, ovunque tu la faccia, considera che la pesca sportiva ha mille modi per essere esperita. Non ti darà mai una visione completa, essendo una disciplina molto vasta. La cosa importante è che se davvero ti piace, non dovresti mai mollare la presa. I primi tempi potrai non riuscire nel tuo intento, ma la cosa importante è quella di imparare a padroneggiare la giusta tecnica, oltre che a comprendere quali esce usare.

Questa regola vale anche e soprattutto se decidi di addentarti in mare. La pesca sportiva ha comunque le sue insidie, e per essere soddisfatto dei tuoi risultati ti serve anche provare le varie tecniche e affinare la tua bravura a seconda di ciò che trovi più semplice fare.

Comunque sia in linea di massima prima di raggiungere una buona destrezza nella pesca sportiva in mare dovranno passare almeno un paio di mesi. Se prima eri abituato ad una classica canna, dovrai imparare a fare i conti con quella a mulinello, che può essere lanciata più lontana. È tutta questione di occhio e di esercizio, ma sta di fatto che ovunque tu decida di fate pesca sportiva, avrai modo di godere della meraviglia della natura e del suo silenzio. In fondo, in molti ignorano che pesca sportiva vuol dire anche e soprattutto entrare a contatto con la natura.