La guida per la scelta della lavastoviglie

Al giorno d’oggi la lavastoviglie è un accessorio spesso compreso con l’acquisto della cucina, proprio perché è diventato uno strumento fondamentale per la vita quotidiana. Con tutta la famiglia fuori casa per lavoro, diventa infatti impossibile farne a meno.
Ma quale lavastoviglie è più utile alle nostre esigenze? Quale la migliore in termini di rapporto qualità-prezzo?

A questa domanda è difficile rispondere se non si è del settore e si rischia così di acquistare solo in base al prezzo o di spendere troppo per una lavastoviglie che vale meno.
Il sito www.migliorlavastoviglie.it ci viene in aiuto offrendo ottimi consigli e anche vantaggiose promozioni.

UN SITO INTUITIVO E FACILE DA CONSULTARE

Spesso capita che nei volantini delle offerte o sulla scheda di un prodotto come la lavastoviglie ci siano le caratteristiche tecniche ma che queste siano incomprensibili ai più.

Grazie al sito www.migliorlavastoviglie.it/ tutto questo è solo un brutto ricordo: la prima pagina si apre con una classifica delle migliori lavastoviglie presenti in commercio stilata dalla rivista Altroconsumo, ovvero l’associazione che si occupa della tutela dei consumatori (probabilmente non esiste fonte più attendibile!).

Segue una completa descrizione delle caratteristiche di ciascuna lavastoviglie, con uno schema dettagliato di pro e contro in modo da farti capire immediatamente quale può essere quella più utile.

LE CARATTERISTICHE DA TENERE IN CONSIDERAZIONE

Come abbiamo già accennato ci sono determinati parametri da considerare per l’acquisto di una lavastoviglie. Per questo motivo il sito www.migliorlavastoviglie.it ti pone diversi quesiti ai quali dovrai rispondere prima di procedere all’acquisto.

Innanzitutto lo spazio: hai una cucina grande nella quale può starci benissimo una lavastoviglie da 60 cm, o hai problemi di misure da rispettare? In questo caso infatti dovrai optare per una da 45 cm.

Dopodiché, sempre a seconda delle esigenze, puoi scegliere tra una lavastoviglie ad incasso o una a libera installazione: nel primo caso consiste solo nella struttura atta al lavaggio perché verrà inserita all’interno di un mobile già presente in cucina (esistono lavastoviglie a incasso totale che si nascondono completamente all’interno del mobile e lavastoviglie a incasso parziale, dove sarà visibile un cruscotto con i comandi); nel secondo sarà un vero e proprio mobile a sé stante, quindi più rifinita e bella da vedere rispetto alla prima.

Infine il sito www.migliorlavastoviglie.it tiene conto di 5 punti da considerare in termini di qualità di utilizzo: il consumo energetico, quello idrico (essenziali per un risparmio economico), la rumorosità (in cucina spesso si passa la maggior parte del tempo per cui una lavastoviglie silenziosa è l’ideale), il numero massimo di coperti in grado di pulire durante il ciclo di lavaggio (da tenere conto soprattutto se hai una famiglia numerosa), ed infine i programmi dedicati per situazioni particolari (ad esempio in casi di servizio di piatti delicato o necessità di sterilizzare i biberon del tuo bambino).

DA QUI LA LAVASTOVIGLIE PUOI ACQUISTARLA!

Su www.migliorlavastoviglie.it, una volta comprese le caratteristiche essenziali per la tua lavastoviglie, puoi procedere direttamente all’acquisto grazie a dei link che ti permettono di prenotarla direttamente online (il sito a cui rimandano è l’affidabile Amazon, probabilmente il miglior sito di e-commerce al mondo).